Home ASL IL LICEO FERMI STA DALLA PARTE GIUSTA

IL LICEO FERMI STA DALLA PARTE GIUSTA

354
0

Gli studenti del Liceo Enrico Fermi prendono parte ad un incontro sulla legalità

Di C. Pondurno e G. Di Lorenzo Si racconta fosse il 21 Dicembre 475 a.C., il giorno del solstizio di inverno, quando la città di Napoli, a quei tempi Neapolis, fondata dai Greci e legata alla leggenda della Sirena Partenope, nacque. Il capoluogo campano, ricco di storia e di tradizione, è stato per secoli il fiore all’occhiello della penisola italiana, per poi essere protagonista di un grande declino in questi ultimi decenni. Declino che l’”Altra Napoli ONLUS”, associazione partenopea, cerca di arrestare con l’aiuto dei ragazzi, ed è per questo motivo che la dott.ssa Manuela Marani, Segretaria Generale dell’associazione , ha tenuto un incontro presso il Liceo Enrico Fermi di Aversa. Infatti, lo scorso lunedì 18 Marzo, gli studenti frequentanti il quinto anno ed iscritti al ramo di alternanza scuola-lavoro di Architettura e Ingegneria, hanno partecipato al seminario di approfondimento dal titolo “Sviluppo Territoriale e impresa sociale” dove la Dottoressa ha potuto raccontare ai ragazzi l’associazione. L’ONLUS in questione, come spiegato dall’esperta, è un’associazione nata nel 2005 con la finalità di arrestare il costante declino della città di Napoli con l’ausilio di interventi di riqualificazione urbanistica abbinati allo sviluppo economico e alla valorizzazione del talento dei giovani. In 10 anni, grazie al sostegno di numerosi sponsor privati, “Altra Napoli” ha investito oltre 4 milioni di euro realizzando molti progetti, a beneficio di oltre 1000 giovani. L’impegno principale della ONLUS si concentra nel recupero di spazi degradati, spesso siti monumentali, come catacombe e chiese, per generare opportunità di lavoro per i giovani e luoghi di aggregazione sociale per i bambini. “A parer mio, è stato un incontro particolarmente interessante in quanto mette in luce progetti di riqualificazione di determinate parti di Napoli in cui sarebbe stato davvero difficile anche solo pensare di realizzarli – dichiara entusiasta Raffaele Verolla, studente della classe 5°F – infatti queste zone sono sommerse dalla povertà e dalla malavita, ma al contempo sono scrigni pieni di valori storico-artistici recuperabili anche e soprattutto grazie a questi gesti di supporto materiale”. Ed è questa un’altra dalle tantissime valide iniziative promosse dal Liceo Enrico Fermi di Aversa per i giovani studenti che saranno la generazione padrona del Mondo in un futuro molto prossimo e proprio per questa ragione devono imparare a conoscerlo, capirlo e valorizzarlo. Questo è proprio l’obiettivo dell’altra Napoli ONLUS, formata all’origine da un gruppo di amici, i quali non si rassegnano ad assistere passivamente al costante declino della città, cosa che non dovrebbero assolutamente fare neanche i giovani liceali, i quali hanno tutte le carte in tavola per poter cambiare le cose, soprattutto perché anche un piccolo aiuto, se esercitato da ognuno, può essere utile al riscatto della Cittadina Partenopea, capoluogo campano e un tempo anche capitale culturale della penisola.