Home Sport IL NUOTO, UNA PASSIONE

IL NUOTO, UNA PASSIONE

329
0

Ida D’Alterio, classe 2N, ci racconta della sua più grande passione: il nuoto

Di T. Guarino e A. De Gaetano

Il Liceo Scientifico Enrico Fermi è una scuola piena di talenti, non solo riguardo ai successi conseguiti nelle gare e nelle competizioni che interessano le discipline studiate, ma anche riguardo ai successi raggiunti nelle discipline sportive più disparate, dalla boxe alla pallavolo e naturalmente al nuoto, uno sport che sta attirando sempre più ragazzi e che negli ultimi anni ha riscosso un grande successo. Sono molti gli studenti della scuola che praticano questa attività e tra questi emerge Ida D’Alterio studentessa della classe 2N. Si tratta di una ragazza che pratica questo sport da circa 10 anni, ha iniziato praticamente da bambina, senza mai smettere, dedicando anima e corpo alla sua più grande passione. Dopo essere passata al nuoto agonistico, Ida ha cominciato ad allenarsi sei giorni alla settimana per due ore al giorno, e dopo aver fatto le sue consuetudinarie ore in acqua, continua i suoi allenamenti anche in palestra nei giorni dispari. Ida tiene i suoi allenamenti a Parete, nella piscina Poseidon, i cui istruttori le hanno permesso di raggiungere questi livelli, supportandola durante questo lungo percorso. Ha avuto la possibilità di partecipare a numerose gare nella categoria “Juniores”, vincendo più volte nella sua specialità: i 100 metri rana e ottenendo importanti certificazioni valide anche in ambito internazionale come quella Fin e Uisp. “Conciliare il nuoto e lo studio non è così semplice, naturalmente ho dovuto fare dei sacrifici e delle scelte, a volte mi capita di dover dire no a qualche amica che mi invita ad uscire, ma tutto ciò non mi pesa, dato che ho scelto di seguire una passione che ormai mi accompagna da tantissimi anni” afferma Ida e continua dicendo: “Ciò che mi spinge a continuare quest’attività non è solo il mio amore per questo sport, ma anche la mia passione per la competizione in generale: credo che mettersi in gioco sia fondamentale per migliorare se stessi e puntare al superamento dei propri limiti”. “Naturalmente questo sport mi ha portato molte soddisfazioni, una in particolare è stata quella che ho avuto dopo aver vinto il premio come ragazza che ha ottenuto il maggior numero di riconoscimenti nell’anno 2017. Credo che solo la competizione possa portare un tale appagamento”. E conclude: “Consiglio vivamente questo sport, si tratta di una delle discipline più complete, perfetta sia per i ragazzi che per le ragazze, praticata da principiante non ruba molto tempo e non annoia. E’ anche uno degli sport migliori per chi cerca di mantenersi in forma”. Un po’ tutti dovremmo seguire lo straordinario esempio di questa ragazza che riesce a portare avanti la sua più grande passione senza però togliere tempo prezioso allo studio. Fare attività fisica è fondamentale: per avere una mente sana bisogna innanzitutto avere un corpo sano.