Home Cultura STORIA DI UN FEMMINICIDIO : IL TEATRO E LA VITA

STORIA DI UN FEMMINICIDIO : IL TEATRO E LA VITA

255
0

Gli studenti del Liceo Fermi assistono ad una rappresentazione teatrale bilingue sulla violenza di genere

Di C. Pondurno

Lo scorso Mercoledì 27 Novembre, gli studenti delle classi quarte del Liceo Enrico Fermi si sono recati presso il teatro Domenico Cimarosa di Aversa dove l’associazione culturale Musi.Dan.Tea ha allestito la rappresentazione teatrale “Otello, storia di un femminicidio”. Nella rivisitazione dell’omonima tragedia di William Shakespeare,  il Generale Otello, istigato dal sinistro Iago, e convinto del tradimento della moglie Desdemona , in una esplosione di gelosia la soffoca nel letto matrimoniale ; una volta accortosi dell’errore, si pugnala a sua volta e cade morto sul corpo della donna. Lo spettacolo ha subito dei tagli rispetto alla tragedia originale ed è stato recitato in due lingue, infatti gli attori hanno alternato la lingua inglese a quella italiana in alcuni punti dell’opera, trattando quindi l’attualissimo tema della violenza di genere dovuta alla gelosia malata e talvolta ingiustificata di tantissimi uomini. A rappresentazione conclusa gli studenti e gli attori si sono confrontati in un dibattito attivo sulla violenza di genere e sulla difficoltà di mettere in scena il delicatissimo tema del femminicidio. “Assistere ad una rappresentazione teatrale bilingue, il cui tema è la violenza sulle donne, è stata un’esperienza  particolare – dichiara Tommaso Guarino, studente della classe 4°I – non è stato complicato seguire la storia vista la presenza anche di scene in italiano. E’ stato  coinvolgente seguire un intreccio così intenso che culmina in una tragedia in cui la vittima è una donna innocente.” “Sono  soddisfatta dell’adattamento teatrale di questo classico della letteratura Shakespeareana – racconta la Prof.ssa Daniela di Palma, docente di inglese che ha accompagnato i ragazzi con gli altri docenti del Dipartimento di Inglese – Il contesto e i personaggi sono stati  studiati e resi sulla scena con il pathos che appartiene a questa storia di passione e ossessione. Il tema del femminicidio, così attuale, ci è sembrato una scelta giusta da proporre ai ragazzi di oggi: la letteratura che ancora una volta attinge alla realtà e che  per questo è resa più attuale e viva che mai”. Si deduce che le scelte di didattica decentrata del Liceo Fermi , oltre che essere coerenti con la programmazione di classe , cercano di cogliere tematiche attuali che  possano interessare i ragazzi e avvicinarli  , attraverso la cultura , alle tematiche cruciali della realtà di oggi.